Acquisire nuovi clienti è importantissimo ma…

Acquisire nuovi clienti è importantissimo, ma c’è una cosa ancora più importante: fidelizzarli e riuscire a consolidare il cliente per assicurarsi un vantaggio competitivo e benefici economici duraturi.

Nel corso degli anni diverse ricerche hanno dimostrato il ruolo fondamentale della fidelizzazione del cliente:

acquisire nuovi clienti costa fino a 25 volte in più rispetto a mantenere i clienti attuali;
aumentare la customer retention del 5% fa aumentare i profitti dal 25% al 95%;

Alcuni studi suggeriscono infine non solo che clienti esistenti effettueranno più facilmente un acquisto, ma è più probabile che la loro spesa media sia più alta del 33% rispetto ad un nuovo cliente.

I clienti già acquisiti richiedono quindi minore sforzo e offrono maggiori ritorni, appare quindi evidente come per i brand nutrire un proficuo rapporto con i clienti esistenti sia addirittura più importante rispetto al piacere della conquista del nuovo.

Un valido supporto per costruire una relazione di lunga durata con i clienti viene dal content marketing.

La formula magica per fidelizzare col Content Marketing

Tre sono le modalità fondamentali
per fidelizzare i clienti:

 


come_creare_una_strategia_basata_sul_content_marketing_3


• Dare loro valide ragioni per tornare frequentemente in contatto con il brand e i suoi canali di comunicazione (siano essi sito, social media, email, blog o altro).

• Rendere il brand utile, andando oltre il mero prodotto in vendita. Non si tratta infatti di convincere il cliente ad acquistare, bensì di fornirgli contenuti di genuino interesse, che possano risolvere problemi o essere in linea con le sue necessità e il suo lifestyle.

• Instaurare un dialogo con i clienti, che ne riconosca il ruolo fondamentale e fornisca continuamente insights utili a interpretarne gusti e bisogni, mantenendo l’offerta di brand (e di contenuti) sempre fresca e interessante.

Il segreto sta nell’applicare questi principi in modo coerente e continuo. Per ogni contenuto è necessario domandarsi:

Questo contenuto è in grado di risolvere un problema rilevante per i miei clienti?
Questo contenuto insegna ad evitare un problema in futuro?
Questo contenuto è coinvolgente, o almeno divertente?

Se le risposte a queste domande sono affermative
allora è un contenuto che vale la pena condividere.

Fonte Ninja

Posted on 13 gennaio 2017 in Attualità

Share the Story

Back to Top